Brexit: May ai 27, aiutatemi a difendermi da attacchi

Adjust Comment Print

Così la cancelliera Angela Merkel dopo che la premier britannico Theresa May ha presentato la sua valutazione della situazione alla cena del vertice Ue.

Un particolare impegno della May sarà a "non richiedere più ai cittsdini Ue di dimostrare di avere un'assicurazione sulla malattie (Comprehensive Sickness Insurance) come debbono al momento fare in base alle leggi Ue, tenere "il più basso possibile" i costi del procedimento, definirlo in un semplice processo per quelle persone che hanno già un permesso di residenza permanente (Permanent Residence)". Dopo l'avvertimento sul conto che la Gran Bretagna dovrà pagare una volta uscita dall'Eurozona, si parla di 100 miliardi di euro, Barnier ha dichiarato che "l'Europa è pronta a dare inizio ai negoziati e io aspetto con fiducia il Consiglio che il 22 maggio ci darà il mandato", i negoziati cominceranno dunque dopo il 22 maggio. E con la giusta flessibilità e creatività da una parte e dall'altra, sono fiduciosa che riusciremo a concludere le discussioni sui diritti dei cittadini nelle prossime settimane.

"I cittadini dell'Ue che vivono nel Regno Unito hanno dato un contributo enorme al nostro Paese, vogliamo che rimangano con le loro famiglie - ha scritto - Non potrei essere più chiara: i cittadini dell'Ue che vivono legalmente nel Regno Unito potranno rimanere". Nulla potrebbe essere più lontano dalla realtà.

Chelsea-Roma, Dzeko: "Domani giocheremo contro un top team. Mi sento bene"
Valdiserri Corriere della Sera a Di Francesco: Esperienza o corsa, quale delle due conta di più? Psicologica, tecnica e fisica. Ti sorprende l'addamentento di Morata in Premier League? Una sfida che per i giallorossi potrebbe significare davvero molto.

I leader Ue in effetti hanno annunciato l'avvio del dibattito interno per l'approccio della fase due, quella sui colloqui per il commercio e la transizione, che dovrebbe scattare a dicembre; quindi Londra ha un intervallo di tregua. So che c'è autentica ansia su come l'accordo sarà attuato. Per garantire che l'elaborazione del sistema non incontri intoppi, il Governo sta anche istituendo un Gruppo Utenti che includerà rappresentanti dei cittadini Ue che vivono nel Regno Unito ed esperti digitali, tecnici e legali. E siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con gli Stati membri dell'Unione Europea per fare in modo che anche le loro procedure siano altrettanto snelle.

"Sono ambiziosa e positiva, per il futuro della Gran Bretagna e per questi negoziati".

Comments