Inter, Spalletti: Napoli bello e concreto, noi non avremo timori

Adjust Comment Print

Il countdown della super-sfida tra Napoli e Inter scorre ed è tempo, per i tecnici delle due squadre, di intervenire in conferenza stampa. "Siamo pronti e preparati per questo confronto".

I miei ragazzi hanno già dato esami così. Possiamo parlare di fortuna? - "Ho il vento a favore". Ma non dimentichiamoci il resto, si commetterebbe un errore a sottovalutare.

Moratti ha sdoganato la parola scudetto? "E' stato un piacere vederlo nello spogliatoio".

"Secondo me l'ha collocata nel modo giusto, ha detto di lasciarlo sognare". Guardate il Manchester City, quello che è costato meno è stato pagato 40 milioni. E' una squadra forte. "Sara' difficilissimo reprimerli o limitarli". Non concede niente e non bisogna fare calcoli, senza pensare alle loro capacità di possesso. Negli ultimi anni hanno perso per demeriti. Meritano per l'atteggiamento che hanno di avere tutti i consensi.

WhatsApp ti geolocalizza con la "posizione attuale"
Ormai il servizio sta conoscendo un'ampia diffusione, perché sono tantissimi gli utenti che lo utilizzano sul loro smartphone . La condivisione è protetta da crittografia end-to-end e permette di scegliere a chi inviare la posizione e per quanto tempo .

Il tecnico nerazzurro, nell'esaltare i prossimi avversari, si è voluto complimentare con Sarri per il lavoro che sta svolgendo sulla panchina del Napoli e per farlo ha utilizzato anche una battuta: "Se lui avesse continuato a lavorare in banca oggi darebbe Ministro dell'Economia". "Trova sempre le giuste contromisure per sottometterti alle loro volontà". - "Se si vuole stare in cima bisogna essere bravi senza usare scorciatoie".

Quanto può pesare la sua vittoria dell'anno scorso? Ha anche giocato una gara infrasettimanale. Questione di sicurezza, motivazione e modo di allenarsi. Sono tutte squadre da zona Champions e con queste dobbiamo vedercela. "Quella del derby è stata una gara i grande livello". Per il momento noi siamo stati eccezionali nelle scelte dei momenti, nel saper cogliere l'attimo e nella valutazione dell'importanza del momento. - "Qualcosa sul piatto ha messo".

Napoli primo e Inter seconda senza cambiare molti uomini: un caso? "L'Inter ha lavorato bene con quelle che sono state le sue scelte". Sembra quasi che ci sia solo lui? "In generale, per vincere lo scudetto bisogna arrivare davanti alla Juventus". Il Napoli ha più soluzioni? Inzaghi ha costruito un telaio vinvente. Anche il Milan, io mi fido di Montella. "Ho guardato con curiosità il City perché Guardiola è bravo a trovare strategie particolari". Giravano palla a tre e il terzino sinistro non lo alzavano a livello degli attaccanti, lo tiravano dentro a fare il terzo centrocampista e facendo abbassare la punta esterna nel posto del terzino. Fino alla fine sempre in gara con insistenza e corsa. "Scappano tutti, una roba bestiale".

L'abbondanza del Napoli, nei cambi, che peso può avere? Qui ogni settimana prendiamo un treno. "Possiamo giocare ad armi pari con il Napoli". Voto formazione dell'Inter? Il voto è un voto a Spalletti perché questa squadra è Spalletti, senza nulla togliere ai giocatori. Per il campionato c'è da attendere, ma la Juve non è tagliata fuori anzi è molto tosta, ce ne sono da giocare ancora tante. "Ancora ne vedrete delle belle, ho più fortuna di quella che si è visto finora".

Comments