Roma, si lancia dalle scale: 13enne suicida a scuola

Adjust Comment Print

A riferirlo è il papà di un giovane studente della scuola Santa Maria di Roma, uscendo dall'Istituto di viale Manzoni dove oggi un 13enne si sarebbe tolto la vita gettandosi dal secondo piano nel cortile. Non si esclude il suicidio. Immediato l'intervento del 118 ma il giovanissimo è morto dopo essere stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale San Giovanni.

Tragedia all'Istituto Santa Maria di via Tasso, nel centro di Roma. "Siamo addolorati" - hanno aggiunto i ragazzi dell'istituto - "conoscevamo lui e anche il fratello". In un primo momento i soccorritori avevano parlato di una finestra.

Questo quanto ricostruito dai carabinieri che stanno indagando: al momento non si esclude nessuna ipotesi, neanche quella del suicidio. Nello zaino dello scolaro è stato trovato un biglietto in cui il giovane avrebbe annunciato l'intenzione di suicidarsi. Alcuni compagni di scuola hanno raccontato che il ragazzo prima di buttarsi avrebbe detto: "Ciao a tutti".

Mourinho punge, Conte risponde: "Pensi al Manchester United e non al Chelsea"
Quindi Conte ribadisce: " Abbiamo tre infortunati ma è lo stesso una situazione di emergenza e difficoltà per noi ". E il 3-3 con la Roma ha accelerato questo stato di crisi, diciamo di crisi, della squadra di Conte .

"Mio figlio lo conosceva, erano stati in gita un mesetto fa".

Questa mattina a Roma un ragazzo tredicenne è caduto dalla finestra della scuola ed è morto. Il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, esprime "profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia".

Comments