Incendio in casa a Como: muore il padre, gravissimi quattro bambini

Adjust Comment Print

La tragedia è avvenuta a San Fermo della Battaglia, alle porte di Como, nella mattina del 20 ottobre.

Un marocchino di 49 anni perde il lavoro e dà fuoco alla sua casa e muore i nsieme a tre dei suoi quattro figli.

A perdere la vita sono stati un uomo di nazionalità marocchina e le sue tre piccole bimbe, ma in condizioni gravissime in ospedale è ricoverata la quarta sorella.

Jeremias Rodriguez in crisi: il toccante messaggio di Belen
Qualora dovesse uscire, sarebbe un duro colpo per Cecilia , già molto preoccupata per il "triangolo" che si è venuto a creare... Ma in questi giorni sta facendo discutere il comportamento che sta adottando Jeremias Rodriguez [VIDEO ].

La bambina, 5 anni, è morta. Era stata trasportata lì dopo essere stata rianimata all'ospedale di Cantù. Dopo oltre due ore di tentativi di rianimazione sembra che una delle femmine, quella di 6 anni, si sia salvata. Non appena ha appreso della notizia della morte di due figlie è stata trasferita all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia per essere controllata e assistita. La donna, infatti, era in cura in un centro di assistenza psichiatrica in via Napoleona a Como. I bambini erano tutti nati in Italia. L'amministrazione comunale ha tenuto a fornire alcune precisazioni.

Da tempo non portava più i figli (Siff, Saphina, Sahar e Sophia) a scuola perché, come aveva spiegato, non aveva i soldi nemmeno per iscriverli e, probabilmente, l'uomo era terrorizzato dall'idea che gli assistenti sociali glieli avrebbero allontanati. Gli inquirenti stanno vagliando anche un'eventuale motivazione dolosa. Il Comune ha messo a disposizione i supporti necessari all'assistenza scolastica per agevolare la frequenza dei minori, quali la mensa gratuita e i servizi di diurnato pomeridiano. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità. Da settembre 2017 i bambini non sono più tornati a scuola.

Comments