Juventus, Conte sbotta: "Basterebbe un po' di riconoscenza"

Adjust Comment Print

Nell'assemblea degli azionisti e nella successiva conferenza stampa, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha esaltato il lavoro di Allegri, capace non solo di continuare la striscia vincente in campionato con altri 3 scudetti ma anche di portare la squadra 2 volte in finale di Champions League. Il presidente ha rilasciato qualche dichiarazione, parlando di Var e delle proprietà cinesi di Milan e Inter. La risposta di Agnelli è stata categorica: "Mi spiace, ma non se ne parla nemmeno". La prima, dare la facoltà a ogni federazione di valutare la bontà di un progetto. Poi l'analisi del protocollo, che non è così chiaro riguardo all'applicazione del Var. Molto positiva, quindi, l'introduzione dello strumento. "Mentre con Suning ho avuto diversi confronti, il giudizio non può che essere positivo per la loro visione, per la loro posizione e per l'impegno nel medio-lungo periodo".

Juventus - Allegri: "Nessun caso Dybala. Domani turnover, ma restiamo concentrati"
Le insidie della sfida contro la Spal, a livello mentale: "Sono tre punti, come quelli di sabato scorso". Su quello che manca alla Juve: "Dobbiamo riprendere a giocare per 95 minuti senza abbassare il ritmo".

"Nella vita non si finisce mai di conoscere le persone..." Il ringraziamento va non più agli otto ma ai sei giocatori che hanno vinto 6 scudetti consecutivi: grazie a Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Marchisio e Bonucci. Per cinque di loro la sfida continua e deve esserci qualcosa oltre la leggenda.

Comments