GP Malesia, prove libere: Dovizioso e Marquez fanno un altro sport!

Adjust Comment Print

Nella notte si svolgeranno le prove libere 3 di cui posteremo i risultati e la classifica tempi.

A tutti gli altri, almeno per domenica, non resta invece che il ruolo di comprimari di lusso. Alle spalle dell'italiano della Ducati, Bautista e Zarco. "Se Marquez continuerà ad essere così veloce nelle due gare rimanenti sarà un'impresa difficile, ma noi a questo punto dobbiamo solo cercare di portare a casa il massimo risultato e ce la metteremo tutta", ha dichiarato Dovizioso.

Infine, quando gli è stato chiesto se ritiene che sia migliorato il drenaggio dell'asfalto rispetto all'anno scorso, ha concluso: "Sembra che l'asfalto ci metta ancora parecchio ad asciugarsi, però non ci siamo trovati nella situazione dell'anno scorso, perché non abbiamo fatto una sessione con la pista che andava realmente asciugando". Sepang è anche il circuito dell'ultima gara di Marco Simoncelli.

Napoli, Mertens: "Vittoria importante"
Al 31°, infatti, il napoletano Izzo riapre la partita con un colpo di testa in tuffo sull'assist di Rigoni . In attacco ballottaggio tra Lapadula e Galabinov mentre dovrebbe essere sicuro del posto Taarabt .

Con un Dovizioso così non resta proprio che rimpiangere, amaramente, il fiasco colossale della sua gara di sette giorni fa in Australia. Un chiaro segnale quello proveniente da casa Ducati, che dopo le difficoltà patite a Phillip Island punta decisamente al riscatto su una pista che ne esalta le caratteristiche. La competitività della moto di Borgo Panigale è anche confermata dal terzo tempo di Jorge Lorenzo e dal quinto di Danilo Petrucci, in mezzo ai quali si è inserita la Yamaha M1 di Maverick Vinales.

La prudenza comunque non è mai abbastanza e il numero 93 sa bene che è ancora presto per sentirsi certo di aver messo in cassaforte il sesto titolo mondiale (il quarto in MotoGP).

Comments