Violentata e filmata con lo smartphone: due arresti

Adjust Comment Print

Due giovani sono stati arrestati dalla squadra mobile di Ravenna, in seguito alle indagini coordinate dal sostituto procuratore Angela Scorza, su una violenza di gruppo a una giovane ravennate, iniziate a metà mese. I due sono stati arrestati in esecuzione di un provvedimento richiesto dalla procura di Ravenna. Gli investigatori, ricevuta la segnalazione, hanno contattato la ragazza e raccolto il suo racconto. La giovane riferiva di aver trascorso la serata, qualche giorno prima, in un locale pubblico a Ravenna con alcuni amici e conoscenti, compresi gli indagati, con i quali avrebbe bevuto alcuni drink, cadendo in uno stato confusionale tanto da non ricordare quasi più nulla del prosieguo della serata. Come sottolinea il Gip, non ci sono dubbi sul fatto che l'africano "fosse consapevole di tale stato di incapacità", avendo assistito a tutti i tentativi di rianimarla e anzi avendoli in parte filmati, e "della conseguente strumentalizzazione della stessa per il soddisfacimento sessuale" del romeno. La ragazza, a quanto pare, era in stato di ubriachezza. Alcuni componenti del gruppo, tra cui i due in questione, l'avrebbero poi portata via dal locale e condotta in un appartamento, dove la ragazza si sarebbe sentita male, vomitando distesa su un divano, e venendo poi sottoposta a una doccia fredda, distesa sul pavimento del bagno.

Stuprano una ragazza approfittando del suo stato di ebbrezza e la filmano con lo smartphone.

Crisi Toro, battuto a Firenze dai viola 3-0
Pronti via e i viola hanno creato subito un brivido con Thereau che di lì a poco uscirà per problemi muscolari (dentro Eysseric ). Tra viola, in evidenza, Benassi - ex capitano del Toro - e Laurini, terzino ringhioso e con licenza di spingere.

L'ennesima violenza nei confronti di una donna è avvenuta a Ravenna, in una notte di inizio Ottobre, quando il senegalese e il romeno avevano abbordato la giovane in un locale della città romagnola.

I video con i rapporti sessuali sono stati sequestrati dagli inquirenti. Solo il giorno seguente la ragazza, parlando con l'amica che era rimasta con lei durante la serata, scopre di aver subito un rapporto sessuale. Entrambi sono stati portati nel carcere di Ravenna.

Comments