La Catalogna dichiara l'indipendenza

Adjust Comment Print

Le reazioni dall'estero sono tutte per Madrid. L'opposizione, favorevole all'unità con la Spagna, ha preferito non partecipare al voto, nel tentativo d'invalidarlo. Praticamente nello stesso momento il Senato di Madrid approvava l'attivazione dell'articolo 155 della Costituzione chiesto da Rajoy contro la Catalogna, dando pieni poteri al premier, appoggiato dai leader unionisti di Psoe e Ciudadanos, per riprendere in mano le redini della regione ribelle. "Lo stato di diritto restaurerà la legalità in Catalogna" ha twittato Rajoy che poi, di fronte alle telecamere ha illustrato la linea dura dell'esecutivo.

Il "Parlament", il Parlamento catalano, ha appena dichiarato, pochi minuti or sono, l'indipendenza unilaterale dalla Spagna. A far loro compagnia, davanti alla sede del Parlament, ci sono migliaia d'indipendentisti che sventolano i vessilli catalani.

Dopo il via libera del Senato alle misure proposte dal Governo spagnolo sabato scorso, l'esautoramento della Generalitat catalana sembra ormai cosa fatta.

Intanto il Paese si mobilita, nell'uno e nell'altro senso. E' stata la risposta del premier spagnolo Mariano Rajoy su Twitter, immediatamente dopo la dichiarazione di indipendenza.

Anticipazioni X Factor 2017, Live Show: giudici e concorrenti
Alle audizioni il simpatico Sonny Stone si è esibito cantando a modo suo la sigla di Strafactor 2017. Manuel Agnelli ha l'occasione di lavorare con i Gruppi .

"La dichiarazione d'indipendenza votata oggi dal Parlamento catalano - afferma Antonio Tajani, presidente dell'Europarlamento - è una violazione dello Stato di diritto, della Costituzione spagnola e dello Statuto dell'Autonomia catalana, che sono parte del quadro normativo dell'Unione europea".

Coloro che esercitano un ruolo 'subalterno' rischiano fra i 10 e i 15 anni di carcere e per i meri partecipanti sono previste condanne fra i 5 e i dieci anni di detenzione.

Il governo di Madrid ha preso il controllo diretto della Generalitad fino alle elezioni anticipate, indette per il 21 dicembre 2017. "Il presidente catalano Puigdemont non l'ha fatto ed è quindi responsabile dell'adozione dell'articolo 155".

Comments