Lopez: "Il Torino? Buona squadra, ma ce la giochiamo"

Adjust Comment Print

Questo inizio di stagione potrebbe essere la fine del rapporto di lavoro fra l'allenatore ex Milan, Mihajlovic, e il Torino per via di alcune situazioni che non stanno piacendo alla società. E Sinisa Mihajlovic è stato di parola: Torino in ritiro per preparare il match contro il Cagliari. Lo stesso Mihajlovic è apparso in difficoltà, dichiarando dopo Fiorentina-Torino: "Spero di avere il tempo di rimediare", una dichiarazione che denota tutta la confusione e certifica il momento di difficoltà dei granata.

Orari Moto Gp Malesia, in televisione su Tv8 e Sky
"Io, però, ho sempre la stessa motivazione e voglio spingere al massimo già durante le libere e poi vedremo come andrà a finire".

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Torino, alla vigilia della sfida contro il Cagliari, ha parlato così in conferenza stampa: "Quest'anno dovevamo passare alla fase e due e lavorare più sui particolari, ma dopo la partita con il Verona è successo qualcosa e dunque dobbiamo parlare alla fase uno, quella in cui si parla del DNA della squadra". Quando sento fiducia, sono più forte. Niang? Sa di non essere ancora in condizione, ma sono certo che tornerà presto il miglior Niang. "Nelle situazioni di maggior responsabilità mi esalto". Un trend destinato a caratterizzare anche la prossima settimana, considerato che ci sarà da giocare anche un turno di coppe europee quasi decisivo. Non penso all'esonero, agli eventuali sostituti o a discorsi simili. È da 30 anni che sono nel mondo del calcio, so bene come funziona. A me interessa solo vincere domani. Non è sicuro il ritorno dal primo minuto di Belotti. In ogni caso ci saranno novità di uomini e forse di modulo: "qualcosa cambierò, non saranno bocciature ma qualcosa di diverso ci sarà". E poi resta quella consapevolezza che sono sufficienti un paio di risultati per risalire in classifica. "Belotti? Non ho intenzione di prendere rischi inutili".

Comments