Milan, Donnarumma: "Parata più importante? Rigore di Dybala a Doha"

Adjust Comment Print

Lo Scudetto? Dico Napoli perché gioca un gran calcio e ha un mister importante come Sarri.

Infine Gigio racconta il rapporto col fratello Antonio , da quest'anno suo vice al Milan: "Averlo per compagno mi stimola da un lato e mi rasserena dall'altro". Restavano da definire le tempistiche: Buffon, alla vigilia del suo sesto e ultimo mondiale, non avrebbe mai voluto fare il comprimario, così come Donnarumma - nel pieno della sua crescita - non avrebbe desiderato guardare parecchie partite dalla panchina. L'esperienza di un campione difronte alla caparbietà di un giovane talento. Me l'ha tirato a sinistra...

Orari Moto Gp Malesia, in televisione su Tv8 e Sky
"Io, però, ho sempre la stessa motivazione e voglio spingere al massimo già durante le libere e poi vedremo come andrà a finire".

Eppure i bei ricordi nella fin qui breve carriera di Donnarumma non mancano: "Oltre al derby vinto 3-0 a gennaio di un anno fa, quello del palo di Icardi su rigore, la Supercoppa italiana vinta a Doha a dicembre sulla Juve". L'inizio di stagione del Milan è stato meno entusiasmante di quanto non pronosticasse la dirigenza: "Con tanti giocatori nuovi non è semplice trovare la giusta chimica per metterli insieme". Cutrone è pazzesco: se non fa gol si incazza. "Anche se vinciamo, se non ha segnato esce inc******", ha proseguito il portiere classe 1999. Ecco di seguito le sue dichiarazioni in merito: "La parata più bella su Sneijder in Nazionale contro l'Olanda. È un sostegno. Dividiamo la camera in ritiro, in allenamento scherziamo, aiuta molto a sopportare gli esercizi".

Comments