S&P alza rating Italia: miglioramenti

Adjust Comment Print

La notizia del rialzo del rating è stata commentata dal segretario del Partito democratico Matteo Renzi, che ha twittato: "Dopo anni finalmente S&P alza il rating dell'Italia". "Rivediamo al rialzo il rating dell'Italia - spiega l'agenzia - per le migliorate prospettive di crescita economica, sostenute da un rialzo degli investimenti e della crescita dell'occupazione così come dalla politica monetaria espansiva". "Le riforme portate avanti negli ultimi due anni dalle autorità per risolvere le difficoltà del settore finanziario dovrebbero sostenere i miglioramenti economici in corso", sottolinea in una nota S&P, secondo cui il governo dovrebbe centrare quest'anno l'obiettivo di un deficit al 2,1% del pil. L'Agenzia prevede che il Pil crescera' dell'1,4% quest'anno, ben oltre le precedenti stme ferme allo 0,9%.

Per quanto riguarda la disoccupazione S&P punta su un tasso all'11,3% nel 2017 e al 10,7% nel 2018.

Zaia pronto a collaborare con la Lombardia per trattare l'autonomia
Salvini si è mostrato abbastanza preoccupato per il cambio di strategia adottato dal Veneto . Non sa se si tratti di vicende interne alla Lega o solamente per mostrare i muscoli.

L'agenzia mette in evidenza che potrebbe ritoccare ulteriormente il rating al rialzo se il governo "continua ad attuare riforme strutturali che aumentano le prospettive di crescita".

Comments