Clochard aggredito e dato alle fiamme ai giardini, fermata una persona

Adjust Comment Print

Stando a quanto si è appreso, la vittima è stata immediatamente soccorsa e trasportata, dagli operatori del 118, all'ospedale San Giovanni Bosco. Purtroppo questo povero 60enne davanti a sé non ha incontrato Madre Teresa e nessuno che abbia quello stesso cuore caritatevole, ma un manipolo di allucinanti delinquenti che hanno versato del liquido infiammabile sopra il corpo dell'uomo che dormiva nei giardini pubblici vicini alla Dora e poi gli ha dato fuoco. Si chiama Ghitza, ma viene conosciuto come George e sarebbe in condizioni molto gravi.

Nel quartiere di Borgo Aurora dove è avvenuta l'aggressione lo conoscono in molti. Alla sera arrivava sempre con un materasso che accostava alla panchina per dormirci. A dare qualche indizio in più potrebbe esserci il video della telecamera da poco installata nella via: dovrebbe aver ripreso le drammatiche immagini in cui l'aggressore cosparge George con l'alcol prima di dargli fuoco. Dell'amico spiega che è un tipo tranquillo e che non ha mai dato problemi, tanto che alcune persone gli portano anche da mangiare.

S&P alza rating Italia: miglioramenti
L'Agenzia prevede che il Pil crescera' dell'1,4% quest'anno, ben oltre le precedenti stme ferme allo 0,9%. Per quanto riguarda la disoccupazione S&P punta su un tasso all'11,3% nel 2017 e al 10,7% nel 2018.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia, che sta svolgendo le indagini. L'intervento del testimone e di altri passanti avrebbero permesso di spegnere le fiamme in tempo rapido.

"Sono stati degli sconosciuti", ha detto ai soccorritori il clochard aggredito a Torino.

Comments