Incendi in Piemonte: evacuate famiglie, distrutti ettari di bosco

Adjust Comment Print

A Seghino, una delle frazioni sulle pendici della montagna, nel fine settimana è stata completata l'evacuazione del paese. "C'è una guerra contro le fiamme casa per casa che coinvolge i volontari dell'Antincendi boschivi e i Vigili del fuoco per difendere le abitazioni - prosegue - Gli elicotteri per il fumo stagnante hanno avuto anch'essi difficoltà a centrare l'obiettivo".

Ai microfoni di Radio1 si è soffermato sull'utilizzo sull'utilizzo di aerei ed elicotteri: "In Piemonte sono operativi 5 Canadair, incluso quello dirottato sull'incendio a Varese".

In totale, però, sono 600 le persone sfollate da tutta la Val di Susa, dove otto Vigili del fuoco sono rimasti intossicati dai densi fumi sprigionati dagli incendi che bruciano boschi e vigne da parecchi giorni.

Il vento tenderà gradualmente ad attenuarsi nelle regioni di Nord-Ovest dove sono ancora attivi numerosi incendi. L'autostrada del Frejus, che conduce verso la Francia, è stata chiusa nel tratto tra Oulx e Chianocco per motivi di sicurezza, dopo che un incendio ne ha lambito la carreggiata.

Grande Fratello Vip 2: la proposta 'indecente' di Ignazio a Cecilia
Al suono di "All You Need Is Love", ogni concorrente deve correre verso la persona più vicina e iniziare a scambiarsi coccole. Francesco Monte e Cecilia Rodriguez , si sono conosciuti e innamorati a Formentera , dove erano in vacanza quattro anni fa.

A Susa è stato allestito un centro per coordinare i soccorsi e dare aiuto alla popolazione, ma il sindaco Sandro Plano ha spiegato su Facebook che la situazione è sotto controllo e che oggi le scuole saranno normalmente aperte. Centinaia gli evacuati, tra cui gli ospiti di una casa di riposo. "Anche un dilettante sa che un forte vento avrebbe ampliato il fronte del fuoco e che un'azione di prevenzione e un pronto intervento avrebbe certamente impedito il dilagare delle fiamme". Quindi vuol dire che ci sono stati o che si presume che ci possano essere state attività di carattere doloso. Le condizioni non migliorano anche a causa del vento secco che scende dalle Alpi e che rende difficili le operazioni delle squadre anticendio e dei vigili del fuoco.

In gran parte dolosa la causa dei roghi, come ha sottolineato il ministro dell'Interno, Marco Minniti parlando di "reati molto gravi che non vanno sottovalutati".

Il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, a 'L'Aria che Tira', su LA7, è andato all'attacco.

Comments