Champions League 2017/2018, Sporting Lisbona-Juventus: Higuain pareggia i conti

Adjust Comment Print

La Juve conserva 3 punti di vantaggio sullo Sporting in classifica.

Dopo un avvio di gara equilibrato, al José Alvalade lo Sporting si prende il centro del ring alzando baricentro e giri del proprio motore.

Se invece questa sera la Juve non riuscisse a battere lo Sporting Clube de Portugal, tutto verrebbe pericolosamente rinviato almeno al 22 novembre quando a Torino tornerà il Barça di Leo Messi: una netta vittoria blaugrana (cosa già avvenuta, quest'anno, al Nou Camp) costringerebbe - a quel punto - Higuain e soci a giocarsi il tutto per tutto contro l'Olympiacos in Grecia, peraltro appena quattro giorni dopo la delicata trasferta di Napoli. I piemontesi spingono finalmente con convizione creando spesso scompiglio nella retroguardia dello Sporting Lisbona, che gradualmente comincia ad accusare le fatiche di un primo tempo perfetto ma che in contropiede va a centimetri dal 2-0 con Bruno César e Bas Dost. Sull'1-1, un'altra rete regalerebbe la qualificazione ai ragazzi di Allegri, ma nè i lusitani nè i bianconeri hanno più le forze di cambiare il risultato: finisce con un pari agrodolce per la Juventus alla vigilia della gara, dorato in proporzione alla poco brillante gara dei ragazzi di Massimiliano Allegri.

Antonio Conte è sconsolato: "Secondo tempo inaccettabile"
Dobbiamo capire che dobbiamo alzare le zolle dal campo se vogliamo andare avanti in Champions altrimenti è tutta fatica sprecata. Ce ne sono altri? È un momento speciale per me, è stata una settimana molto intensa e piena di emozioni, sono molto felice.

Sporting Lisbona (4-2-3-1): Rui Patricio; Ristovski, Coates, André Pinto, Coentrao; William Carvalho, Battaglia; Martins, Bruno Fernandes, Acuna; Dost. A disp.: Salin, Figuereido, Matthes, Podence.

Juventus (4-2-3-1): Buffon 5,5; De Sciglio 6 (18′ st Douglas Costa 6,5), Barzagli 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 4,5; Pjanic 5,5, Khedira 5,5 (25′ st Matuidi 6); Cuadrado 6, Dybala 5 (37′ st Bernardeschi sv), Mandzukic 5,5; Higuain 7. A disp.: Szczęsny, Rugani, Asamoah, Marchisio.

Comments