Roma, ragazze 14enni legate e violentate da due giovani di origini bosniache

Adjust Comment Print

Minacciate di morte, legate e violentate in un terreno agricolo isolato alla periferia della Capitale.

Sebbene i fatti siano avvenuti un giorno del mese di maggio del 2017, le due minori non riferirono dell'accaduto e tantomeno ricorsero a cure mediche.

Napoli-Manchester City, formazioni ufficiali: le scelte di Sarri e Guardiola
Altra pesante sconfitta per il Real Madrid di Zinedine Zidane, che a questo punto inizia a vedere gli incubi dell'esonero. Dopo ventuno minuti di gioco lo scambio con Dries Mertens permette a Lorenzo Insigne di porta gli azzurri in vantaggio.

Due rom sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale e sequestro di persona ai danni di due minorenni.

Una delle due vittime aveva conosciuto il 21enne in chat. Solo dopo un mese, venuti a conoscenza dell'episodio, i genitori di una delle due vittime si sono rivolti ai carabinieri della stazione di Roma Tor Sapienza, facendo scattare le indagini. La 14enne sarebbe andata all'appuntamento con la sua amica. Le ragazze sono state ascoltate in modalità protetta e hanno ricostruito nel dettaglio gli abusi subiti. Sporta la denuncia ai Carabinieri ed avviate le indagini, i militari dell'Arma hanno consegnato alla giustizia i due aguzzini.

Comments