Spada: gip si riserva su decisione fermo

Adjust Comment Print

"Sono stato provocato". Cosi' Roberto SPADA nel corso dell'interrogatorio davanti al gip che si e' svolto questa mattina nel carcere di Regina Coeli. La sua, insomma, sarebbe stata una reazione alle insistenze del reporter Rai Daniele Piervincenzi che lo incalzava con domande sulla politica, in vista del prossimo ballottaggio. Entro le prsossime 48 il gip scioglierà la rieserva, per stabilire se emettere una misura cautelare. "Contro tutte le mafie".

Si e' avviato con alla testa uno striscione con la scritta "Casa lavoro dignita', no alla violenza fascista e mafiosa", il corteo organizzato a Ostia dopo l'aggressione di un cronista della trasmissione 'Nemo' da parte di Roberto Spada. Il fermo è stato messo in atto in esecuzione di un decreto emesso dal pm Giovanni Musarò della Distrettuale Antimafia di Roma. In piazza anche rappresentanti dell'Anpi, tra cui il presidente provinciale Fabrizio De Sanctis: "Noi partecipiamo e ci mettiamo al servizio di tutti gli antifascisti per dire no alla violenza fascista mafiosa e criminale". Qualche contestazione per la Raggi, visto che la manifestazione è stata appoggiata dal Campidoglio ma organizzata dal comitato del X municipio, Laboratorio Civico X. "Questa è una manifestazione di cittadini che si riconoscono nei valori della legalità e vogliono contrastare criminalità e mafie".

Amazon premiata come migliore azienda in Italia: uno sconto per i clienti
"Cari clienti , grazie per aver eletto Amazon .it 'migliore in Italia - campione del servizio' per il terzo anno consecutivo ". Sono altresì esclusi i Warehouse Deals Amazon e i prodotti venduti da terzi sul Marketplace di Amazon .it.

Per Raggi "quello che e' avvenuto e' stato vergognoso e le istituzioni hanno il dovere di reagire per testimoniare che Roma e Ostia ancora di piu' sono contro la mafia. Quando è entrato in palestra mi sono innervosito", ha aggiunto.

Comments