Pordenone: vittima di abusi quando minore accoltella presunto pedofilo

Adjust Comment Print

Il ferito, che ha 48 anni, è ricoverato in ospedale a San Vito al Tagliamento in prognosi riservata.

Un uomo di 23 anni, vittima di alcuni episodi di pedofilia subiti quando era ancora minorenne, ha accoltellato il suo presunto "orco".

L'uomo accusato di pedofilia è un medico, ex allenatore di calcio giovanile.

Gf Vip, "Cecilia e Moser fuori dalla casa"
I due piccioncini hanno tirato un po' troppo la corda? E' stato il gossip dell'ultima settimana dentro e fuori il GF VIP 2 . Quest'ultimo episodio potrebbe avere delle conseguenze sulla prosecuzione dell'avventura dei due al Grande Fratelo Vip .

Un 23enne ha accoltellato e ferito gravemente l'uomo che in passato lo aveva molestato. Secondo la ricostruzione dei fatti emersa, il professionista alcuni anni fa avrebbe dato ospitalità al ragazzo, interrompendo poi ogni frequentazione con lui dopo che la mamma del ragazzino lo accusò di molestie sessuali a danno del figlio. Il medico si trova agli arresti domiciliari dalla scorsa primavera, dopo che suoi suoi computer del lavoro e di casa sono state trovate immagini pedopornografiche. A coordinare le indagini era stata la Direzione distrettuale antimafia, che si occupa degli episodi di adescamento di minori via internet.

Il 23enne però non era intenzionato a sottrarsi alle sue responsabilità e circa un'ora dopo l'aggressione si è costituito. Per questo motivo, prima ancora che si costituisse, i militari dell'Arma si sono recati nella casa del giovane e nelle sue vicinanze. Il paziente è stato ricoverato d'urgenza nel reparto Terapia intensiva dell'ospedale di San Vito al Tagliamento: le condizioni critiche impediscono per il momento il trasferimento in una struttura maggiormente attrezzata. Le sue condizioni sono stabili, ma la prognosi resta riservata.

Comments