Brooke 260 Double R

Adjust Comment Print

Quest'auto è prodotta da Brooke Cars Limited, un azienda con sede ad Honiton, in Inghilterra. Questa società produce solo un modello di auto sportiva: la Double R. Questa vettura è un modello leggero che pesa solo circa 510 kg. Questa Double R può essere paragonata alla Brooke Kensington ME 190 degli anni '90. L'auto è una due posti con disposizione tandem. Guardando attentamente l'auto si può notare il livello di dettagli ed eleganza riposti nel suo assemblaggio. Dischi da 280 mm con pinze in alluminio Considerato che l'auto viaggia ad alte velocità, è necessario che garantisca una frenata sicura. I dischi freno da 280 mm con pinze in alluminio garantiscono che la vettura si arresti in breve tempo anche a massima velocità. L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo è il motivo per cui anche i freni devono essere perfetti. Basterà una breve corsa per apprezzare l'eccellente lavoro svolto dai costruttori. Sospensioni a quadrilatero La maneggevolezza di un'auto dipende da altri fattori oltre che dal semplice volante. Questa vettura sportiva è dotata di doppi bracci oscillanti per garantire una sospensione eccellente. Questo consente al conducente di gestire facilmente il veicolo durante la guida. Quando si prendono delle buche sulla strada, questa vettura assorbe facilmente le vibrazioni grazie al sistema di sospensione a quadrilatero.
Auto leggera Questa vettura pesa meno di 550 kg. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria. Questo offre anche la capacità di accelerare alla massima velocità entro un brevissimo periodo di tempo. L'articolo è stato fornito da www.Pezzidiricambio24.it

De Devitiis: "Sono andato da Ventura come tifoso, non come giornalista"
L'opzione come noto non scatterà quindi l'ex Toro rimarrà stipendiato sino a giugno. Rimane al suo posto, invece, il numero uno della Federazione Carlo Tavecchio .

Comments