Zimbabwe: colpo di Stato in corso

Adjust Comment Print

Notizie ancora contrastanti indicano un golpe militare in corso nello Zimbabwe, dove il 93enne presidente Robert Mugabe è stato prelevato e trattenuto.

"L'esercito dello Zimbabwe prende il potere": l'annuncio delle Forze armate sui media di Stato sembra avvalorare questa ipotesi. Il suo rivale all'interno del campo presidenziale è la First Lady, Grace Mugabe, che è anche la prima personalità sulla quale si sono concentrati i sospetti dell'avvelenamento (vedi Fides 6/10/2017). "Non appena avremo compiuto la nostra missione ci attendiamo che la situazione torni alla normalità", hanno ribadito i militari. Sul fronte opposto, sono schierati i veterani della guerra d'indipendenza dello Zimbabwe, che una volta godevano di una posizione privilegiata sotto la presidenza Mugabe, ma negli ultimi anni sono stati estromessi dai ruoli più importanti del governo e del partito. Esplosioni e disordini stanno sconvolgendo lo Zimbabwe. Il presidente ha anche incontrato gli inviati della Comunità per lo Sviluppo dell'Africa meridionale (Ssadc), principale organizzazione regionale, come hanno reso noto fonti del governo sudafricano, senza fornire ulteriori dettagli.

Il presidente di turno dell'Unione Africana, Alpha Conde, ha ribadito che l'organizzazione panafricana non accetterà mai un colpo di Stato militare, auspicando una mediazione che porti alle urne l'anno prossimo: "Con o senza Mugabe, lo deciderà il popolo dello Zimbabwe". Nel frattempo, il segretario del prinicipale partito d'opposizione, Douglas Mwonzora, ha definito quanto sta accadendo un golpe in piena regola: "E' la definizione standard di un colpo di Stato - ha detto al network sudafricano 'Ann7' -".

Black Friday 2017: ecco il giorno da segnare sul calendario
Ogni sito che vende prodotti di abbigliamento e accessori, comunque, dovrebbe avere una tabella con la descrizione delle taglie. Ulteriori sconti saranno poi attivati nella settimana tra il 20 e il 24 novembre .

Robert Mugabe sarebbe ora in procinto di dimettersi.

In un messaggio le forze armate affermano che la magistratura può esercitare tranquillamente la propria autorità "quale braccio indipendente dello Stato" e "senza timore di essere ostacolata". Un segnale in questa direzione viene dall'influente associazione dei reduci dello Zimbabwe. Mnangagwa è un ex capo dell'intelligence e ha 75 anni. Soprannominato il 'coccodrillo', è considerato un politico spietato. Probabilmente incalzato dalla consorte Grace, 43 anni più giovane di lui, Mugabe lo ha accusato di tramare contro di lui. Il suo gruppo di riferimento ha interessi profondi nel mantenere il potere, avendo accumulato una considerevole ricchezza in fattorie, imprese e concessioni di diamanti.

Intanto Stati Uniti e Gran Bretagna hanno disposto per un giorno la chiusura delle ambasciate invitando i propri cittadini alla massima prudenza: "In conseguenza dell'incertezza politica attuale, l'ambasciatore ha chiesto ai propri dipendenti di restare a casa", si legge in una nota.

Comments