Netflix Baby: nuova serie italiana sulle baby squillo di Roma

Adjust Comment Print

Terza serie originale italiana per Netflix.

Netflix vuole ampliare i suoi contenuti sul panorama italiano, e dopo Suburra (già su Netflix dal 6 ottobre) adesso è arrivato il momento di Baby.

Black Friday 2017: ecco il giorno da segnare sul calendario
Ogni sito che vende prodotti di abbigliamento e accessori, comunque, dovrebbe avere una tabella con la descrizione delle taglie. Ulteriori sconti saranno poi attivati nella settimana tra il 20 e il 24 novembre .

La storia trae liberamente ispirazione dallo scandalo della prostituzione minorile nel quartiere Parioli di Roma scoperto nell'estate del 2014 e vuole esplorare le "vite segrete degli adolescenti di Roma". Lo show racconterà un mondo fatto di sogni e di amare delusioni, ma anche di sfrenato desiderio di fare soldi per comprarsi di tutto. Protagonisti della serie sono un gruppo di ragazzi dei Parioli alle prese con problemi esistenziali e in cerca di indipendenza, in costante conflitto con le proprie famiglie e alla scoperta di amori negati e accomunati dalla conoscenza di terribili segreti. Mentre i genitori sono all'oscuro di tutto. La produzione è scritta da cinque autori del collettivo di sceneggiatori GRAMS: Antonio Le Fosse, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti, Giacomo Mazzariol e Re Salvador; a loro si aggiungono Isabella Aguilar e Giacomo Durzi, esperti scrittori. Per Netflix si tratta di un caso unico e senza precedenti all'interno della piattaforma, un modo per dare espressione a voci nuove e originali che con un approccio innovativo alla narrazione. Le riprese inizieranno nel 2018. "Non potremmo essere più emozionati di iniziare a lavorare a questa serie" ha affermato Erik Barmack, Vice President International Originals a Netflix. Inoltre, Baby verrà prodotta da Nicola De Angelis, co-fondatore di Fabula Pictures, che ha precedentemente prodotto il telemovie Lampedusa per Rai e sta attualmente sviluppando Dragons. "La grande libertà creativa che Netflix ci concede è la casa perfetta per aprire nuovi orizzonti nello storytelling della televisione italiana ".

Comments