Napoli-Milan, Insigne: "Può essere l'anno dello scudetto"

Adjust Comment Print

"Lunedì sera si è chiesto come mai non entrasse Insigne?". "Lorenzo nel mio modo di vedere il calcio non entra, gioca". Io negli ultimi anni ho cambiato idea, era plausibile che giocasse con due punte centrali, se devo essere sincero non mi è piaciuta la gogna mediatica a cui è stato sottoposto. "Non ho sentito parole nemmeno da parte dell'associazione allenatori e questo mi ha fatto male". "È più facile che faccia il politico". Abbiamo creato tantissimo, ma appena abbiamo allentato la pressione abbiamo abbassato il baricentro ed è diventato tutto più complicato. "Oggi nel secondo tempo dovevamo fare quello, non l'abbiamo fatto bene". Noi ci abbiamo messo grinta e cuore, poi i tifosi ci sono sempre stati vicino e noi li ringraziamo sempre e cercheremo di non deluderli. Grazi ai tifosi che ci hanno dato tanto. Mi è dispiaciuto più non andare al mondiale che non aver giocato, sono partite che anche se non giochi bisogna andare ai Mondiali a tutti i costi. Noi siamo più bravi a palleggiare in velocità che non a basso ritmo, l'aspetto importante è che in una partita in cui non abbiamo avuto il controllo siamo riusciti a creare sei palle gol senza concedere niente. "In passato questa squadra aveva dimostrato di non avere questa caratteristica".

Black Friday 2017: ecco il giorno da segnare sul calendario
Ogni sito che vende prodotti di abbigliamento e accessori, comunque, dovrebbe avere una tabella con la descrizione delle taglie. Ulteriori sconti saranno poi attivati nella settimana tra il 20 e il 24 novembre .

Lo scudetto è il sogno, Insigne ci crede, ma sa benissimo che il campionato è lungo e che ci sono tanti avversari, su tutti la Juventus: "Scudetto possibile?"

Comments