Kakà a Casa Milan: "Devo ancora decidere cosa farò da grande"

Adjust Comment Print

Kakà ha dichiarato: "Un mio ritorno al Milan?". Lo scenario perfetto. Parlando con la tv ufficiale del club naturalmente il brasiliano ha fatto una dichiarazione d'amore al Milan: "Per me è speciale tornare qui dopo tre anni. Ho sempre seguito il Milan in questi anni insieme a Nocerino, questa sera sarà emozionante tornare a San Siro, speriamo di vincere". "A Fassone ho detto che prima devo fare le mie valutazioni personali, capire se sono ancora un calciatore o no e lo capirò con calma". Però stare vicino a una società come il Milan mi permetterebbe di pensare meglio al mio futuro. Poi se avrò un ruolo vedremo - ha tagliato corto -.

Ti piacerebbe far parte di questo nuovo Milan? L'idea è chiara per tutti: portare il Milan a essere protagonista in Italia e in Europa, come è sempre stato.

Berlusconi, i giudici di Strasburgo in conclave
Dunque Berlusconi, decaduto da senatore per la legge Severino , difficilmente potrà essere candidato alle prossime politiche previste per la primavera.

Un ruolo all'interno della società, magari da ambasciatore: di questo parlerà Riccardo, accompagnato dal papà Bosco Leite, nell'incontro con i dirigenti rossoneri.

Quanto tempo ci può volere per rivedere il Milan dove lo avevi lasciato? Si vede come procede la squadra, per poi vedere e rivedere il Milan alzare coppe. Tutti conoscono il mio rapporto con la vecchia dirigenza, ma è bello averlo anche con i nuovi arrivati. Sono molto contento di essere qua, di rivedere tanto di voi ed i tifosi.

Comments