Milan-Torino, Donnarumma ritrova il suo 'scopritore' Mihajlovic

Adjust Comment Print

Parole che esprimono fiducia e la sensazione che, nel confermato 4-3-3, stavolta toccherà proprio al grande ex giocherà sulla corsia di destra del fronte offensivo, con Iago falque destinato a partire dalla panchina. "Spero di non incontrare più Gigio. Abbiamo disputato un ottimo match in fase difensiva, anche se avremmo dovuto far qualcosa in più dal punto di vista del possesso-palla", ha spiegato l'allenatore nel post-match ai microfoni di PremiumSport.

Infine, a chi gli chiede come mai abbia scelto di schierare Niang, Mihajlovic replica: "Penso che abbia fatto meglio rispetto alle altre volte e ha fatto sicuramente meglio di Ljajic. Niang è cresciuto in condizione, si sta allenando bene, pure il Gallo comincerà a segnare".

L'Isola 2018, Francesco Monte nel cast? Parla Cecilia Rodriguez
Perché in poche settimane il reality ha stravolto la sua vita e soprattutto perché l'ha catapultata al centro del gossip nostrano. Prima o poi una chiacchierata con lui la farò, anche se non penso di dovergli dare delle particolari spiegazioni'.

Per il resto, dovrebbe essere lo stesso Toro delle ultime due uscite, anche se in difesa c'è un Lyanco che scalpita per tornare titolare, mentre Valdifiori potrebbe insidiare a Obi il resto di terzo di centrocampo. Più soddisfatto il Toro che ai punti avrebbe meritato di meno, più arrabbiato il Milan incapace di dare la svolta alla propria stagione.

Al 5' la prima occasione importante della gara è di marca rossonera, gran palla filtrante di Suso per Kalinic che all'altezza del dischetto controlla e lascia partire un tiro che termina a fil di palo. L'azione più ghiotta, però, capita sui piedi dell'ex attaccante della Fiorentina, che in occasione di un quattro contro due per il Milan a ridosso dei sedici metri, sbaglia clamorosamente l'appoggio semplice al compagno, costringendo Suso ad una conclusione di ripiego. La squadra di Montella ritrova il suo pubblico dopo il rotondo successo in Europa League contro il modesto Austria Vienna e continua il percorso alla ricerca di tutte quelle certezze che ancora mancano alla squadra. Segui le sue parole su TMW.

Comments