Tornatore replica alle accuse di molestie: "Sono provato"

Adjust Comment Print

Una presa di posizione netta e decisa quella del regista di ´Nuovo Cinema Paradiso´, che nega del tutto le accuse che gli sono state rivolte dalla Trevisan, 44 anni, la quale sostiene che il regista Premio Oscar l´abbia molestata anni fa, quando lei si era recata nell´ufficio di Tornatore per discutere la possibilità di una parte nel film ´La leggenda del pianista sull´Oceano´.

"Scopri grazie a certi metodi di certi organi di stampa, per fortuna non tutti, che sei alla stregua di un assassino e ti ritrovi senza contraddittorio, ma intanto il danno nei tuoi confronti è fatto, e questo è ingiusto, inaccettabile", ha concluso.

'Io ho la coscienza a posto' - ha spiegato Giuseppe Tornatore in merito alle accuse di molestie denunciate da Miriana Trevisan in una recente intervista. "Anch'io la mattina dopo mi sono svegliata credendo di essere sbagliata in un mondo che mi voleva convincere di essere nel giusto" ha scritto la Trevisan su Twitter, portando avanti una versione che sin dall'inizio sembrava essere alquanto circostanziata. "Questo incidente non mi ha provocato sofferenze, stupore invece sì". Scopri, attraverso il loro metodo, che certi organi di stampa, non tutti fortunatamente, non seguono regole ortodosse, scrivono che sei un assassino senza riconoscerti il diritto al contraddittorio.

A 16 anni muore nel frontale tra due moto
Le moto interessate dallo scontro sono due mezzi di cilindrata 125cc e una di 300cc. Sul posto si è recato anche il sindaco di Montelupo Fiorentino Paolo Masetti.

'Una mattina ti svegli e scopri di essere un mostro, un molestatore' - ha continuato il regista di Baarìa dipinto, nelle ultime settimane, come 'un violentatore, uno che non conosci'. Che ha anche colto l'occasione per puntare il dito contro il modo con cui alcuni media hanno trattato la vicenda: "Poi siccome si fa un uso abbastanza sciolto delle parole, diventi uno stupratore".

Ad appoggiarla, il compagno, il giornalista Giulio Cavalli, intervenuto per difenderla da chi le stava chiedendo, con insistenza, come mai non avesse ancora denunciato il regista e si stesse soffermando a parlarne solo su Twitter: "Svegliati. E' un sistema mostruoso, è inaccettabile".

Miriana Trevisan, oggi, che si è un po' allontanata dal mondo dello spettacolo si dedica anche alla sua sfera familiare.

Comments