Papa Bergoglio ai Rohingya: "Vi chiedo perdono"

Adjust Comment Print

Alcuni infatti dicevano di averla sentita dire da Francesco, altri invece no e nel giro di poco tempo si è capito l'arcano: il traduttore in inglese che stava riportando passo dopo passo, parola dopo parola del Papa, ha "dimenticato" proprio di riportare la parola "Rohingya" (ogni riferimento a volontà dolose del suddetto interprete è ovviamente quantomai sospetto). Squarciano anni di silenzio le parole di Papa Francesco che in Bangladesh ha incontrato una rappresentanza di rifugiati rohingya, minoranza etnica del Myanmar e popolo tra più perseguitati al mondo secondo l'Onu. Poi però, nella sede dell'arcivescovado di Dacca, in Bangladesh, in occasione di un incontro interreligioso, come da programma ha incontrato tre famiglie, sedici persone in tutto, scampate alla morte.

Prima dell'ultimo appuntamento, quello con i giovani nel Notre Dame College di Dhaka, Papa Bergoglio ha insistito anche sullo "spirito di gioia", da coltivare persino nei momenti difficili. Lui ha ascoltato tutti loro, uno per uno, in silenzio. "Per quelli che vi hanno fatto male nell'indifferenza del mondo vi chiedo perdono", ha aggiunto il pontefice. Qualcuno di voi potrà domandarmi: 'Ma, padre, come si fa per sostenere un sacerdote?'. Sono un gruppo etnico di fede musulmana che risiede principalmente nel nord dello stato birmano del Rakhine. Il governo del Myanmar, Paese a maggioranza buddista, nega loro la cittadinanza e il diritto alla proprietà privata e li classifica come migranti illegali dal Bangladesh. Di conseguenza, sono soggetti a diverse discriminazioni e il loro accesso ai servizi statali (sanità, educazione, libertà di movimento) è limitato.

Читайте также: Terremoto Iran, scossa di magnitudo 6: colpita zona molto popolata

Parlando a braccio, Francesco ha ringraziato i fedeli che in così tanti sono venuti "a questa grande festa di Dio" giungendo "da lontano, in un viaggio di più di due giorni". La donna ha ventisette anni, è vestita di nero e il Nijab le lascia scoperti solo gli occhi.

Egli ha anche sottolineato il valore del luogo in cui i cattolici, oggi per la prima volta, hanno celebrato la messa.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Comments