Alfano:"Non mi candiderò alle elezioni"

Adjust Comment Print

Angelino Alfano, ministro degli Esteri e leader di Alternativa Popolare, ha detto che non si candiderà alle prossime elezioni politiche e che non sarà disposto ad assumere l'incarico di ministro in un eventuale governo.

L'annuncio è stato fatto durante la registrazione della puntata di Porta a Porta che andrà in onda stasera: "Ritengo - ha spiegato Alfano - che ci siano momenti in cui servono gesti, e io voglio compiere un gesto per dimostrare che tutto quello che io, e i tanti amici che mi hanno seguito in questi anni, abbiamo fatto, è stato solo dettato da una sincera e fortissima convinzione a favore dell'Italia". Ad annunciarlo è stato lo stesso ministro degli Esteri, nel corso della sua partecipazione alla trasmissione di RaiUno Porta a Porta. Alleanza Popolare è stata infatti spesso accusata di fare da frenare ai governo Renzi e Gentiloni, soprattutto sui temi civili. Considerato a lungo il delfino di Silvio Berlusconi, è stato più volte ministro e vicepresidente del Consiglio quando a Palazzo Chigi sedeva Enrico Letta.

Читайте также: Pioggia di bollini rosa per gli ospedali torinesi

Certo, probabilmente questa decisione è originata anche dalla probabilità di un risultato modesto alle prossime elezioni (è incerto se AP supererà lo sbarramento), e dalla consapevolezza della difficoltà di formare un governo stabile nella prossima legislatura, a causa del sistema tripolare instauratosi e della legge elettorale prevalentemente proporzionale.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Comments