Zulte Waregem-Lazio, Inzaghi: "Sconfitta evitabile. Sono comunque soddisfatto"

Adjust Comment Print

A sette minuti dal termine, però, una perla di Leya riporta in vantaggio lo Zulte Waregem vanificando la rimonta ospite: Coopman scambia con Kaya e serve Leya al limite, il belga si gira e con un gran sinistro trova l'incrocio e batte Vargic. Il triplice fischio sancisce la sconfitta della banda Inzaghi: sconfitta indolore, vista la qualificazione alla prossima fase dell'Europa League conquistata già da tempo. Due minuti dopo, in maniera quasi inopinata il raddoppio dei padroni di casa. Giornata di passerelle e di turn over, ma l'Europa League regala sempre tanti gol ed emozioni. La Lazio trema negli ultimi sessanta secondi del primo tempo: Walsh scambia bene con Iseka e spara debolmente su Vargic, il croato vuole far ripartire in fretta l'azione e finisce per servire a pochi metri di distanza De Pauw, che calcia alto graziando il portiere. Non siamo comunque soddisfatti del risultato. I giovani terribili della Lazio provano a dimostrare al mister che può contare anche su di loro.

L'ultimo impegno nel gruppo K della squadra di Simone Inzaghi, reduce dalla vittoria in campionato sul campo della Sampdoria, va in onda, in diretta e in chiaro, su TV8 (tasto 8 del telecomando), giovedì 7 dicembre alle ore 21.05 con la telecronaca di Massimo Marianella.

Читайте также: Atalanta, Gasperini: "Niente turnover in Europa League, voglio il primo posto"

Lazio (3-5-2): Vargic 4; Patric 5.5, Luiz Felipe 5.5 (20' st Wallace 6), Bastos 6; Basta 6, Miceli 5.5 (10' st Leiva 6.5), Murgia 6, Crecco 5 (10' st Felipe Anderson 6), Lukaku 6; Palombi 5.5, Caicedo 6.5.(Guerrieri, Armini, Marusic).All.: Inzaghi 6. Lo Zulte opta subito per due cambi, mentre Inzaghi attende e nei primi minuti la musica sembra non cambiare. Proprio Leiva, al 76', realizza il gol del pari: bella palla di Anderson, che prima trova Palombi e infine il tacco di Leiva. Il gol è di Nill De Pauw al 6′. A disp: Leali, de Sart, de Smet, Cordaro, Kastanos, Hamalainen, Saponjic. A centrocampo, largo alla linea verde con Miceli, Murgia e Crecco nel terzetto di centrali, 61 anni in tre.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2017 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Comments