Sassuolo-Crotone, Iachini: "Tanto da migliorare. Ritroviamo Berardi"

Adjust Comment Print

Lo scontro diretto per la salvezza va al Sassuolo. Tiri fuori 3-4. In fuorigioco 1-2.

Il doppio svantaggio sveglia il Crotone che cinque minuti dopo il gol di Politano, alla sua prima vera occasione, trova la rete che accorcia le distanze con Budimir: cross dalla sinistra di Mandragora verso il secondo palo dove il centravanti, marcato stretto da Acerbi, insacca e batte Consigli in uscita bassa con un tocco sporco di ginocchio.

La gara si è decisa nel secondo tempo, dopo una prima frazione equilibrata, con leggero predominio del Sassuolo, pericoloso con l'ex Falcinelli.

Chievo-Roma, Di Francesco in conferenza stampa: "Gara importantissima per noi"
Andava alla rierca di un allenatore con un metodo. "La parola cauto mi si addice molto ora - conclude Di Francesco -". Vedremo, potrebbero rigiocare, non c'è necessità di fargli rifare turnazione: 5 giorni ti permettono di recuperare.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Mazzitelli, Missiroli, Cassata (77′ Duncan); Berardi (71′ Matri), Falcinelli, Politano (91′ Cannavaro P.). A disp.: Marson (GK), Pegolo (GK), Scamacca, Pierini, Frattesi, Gazzola, Rogerio, Ragusa. All. (Festa, Viscovo, Suljic, Pavlovic, Simic, Faraoni, Cabrera, Crociata, Simy). Nel finale Cordaz para un rigore a Matri.

Passa in vantaggio la formazione di casa con il difensore Goldaniga, rilanciato da mister Iachini, su assist di Politano per l'1-0. Ammoniti: Berardi, Missiroli, Cassata (S); Ajeti, Romero (C).

Comments