Napoli, De Laurentiis su Vrsaljko: "È difficile. Hamsik ritrovi fiducia"

Adjust Comment Print

"Ma ora arriveranno i momenti in cui tra Europa League, Coppa Italia e campionato, tutti troveranno il loro spazio".

L'11 marzo sarà quindi la volta dell'Inter, una sfida ad alta quota. Squadra eliminata dalla Champions League ma che mai come quest'anno è in piena corsa scudetto, eppure il presidente azzurro non tranquillizza sul futuro di Sarri e lancia una stoccata dopo la sconfitta con il Feyenoord. Vrsaljko? Sì mi piace, ma è complicato. Ecco quanto ha dichiarato: "De Laurentiis è migliorato negli anni, ha fatto esperienza".

Sull'Europa League, poi, ha aggiunto: "Dobbiamo cercare di andare il più avanti possibile in tutte le competizioni". Abbiamo perso anche una parte del jackpot che avremmo potuto utilizzare per investire o nel settore giovanile o in qualche giovane prospetto. Un anno che inizierà con un Napoli tradizionale, senza nuovi investimenti di mercato se non per un paio di eccezioni.

Quasi clamoroso al Meazza: il Pordenone battuto dall'Inter solo ai rigori
Al 7o rigore Parodi sbaglia per il Pordenone e Nagatomo fa centro regalando la qualificazione ai neroazzurri. Ad attendere l'Inter , ci sarà la vincente tra Milan ed Hellas Verona , l'incontro si giocherà domani sera .

Anche durante la scorsa estate si era parlato a più riprese della possibilità che Reina potesse andarsene ma la volontà di Sarri ebbe la meglio e il portiere finì col restare a difendere i pali del Napoli. È come un toro dalle cui narici escono fiamme infuocate. "Sarri in particolare, che è una persona perbene". "Ho firmato un accordo con Auricchio, braccio destro di De Magistris, ma non ho ancora visto nulla".

"Stadio? Non aspetterò più il sindaco".

Comments