Esonda l'Enza, collegamenti interrotti tra il Basso Mantovano e Parma

Adjust Comment Print

La decisione tecnico-idraulica messa in atto dal Consorzio di bonifica Emilia Centrale più evidente che ha consentito di contenere l'onda di piena nel territorio di Lentigione, evitando la sua propagazione nei vicini abitati di Santa Croce, Boretto e Brescello, è stata quella di rafforzare le arginature del Canalazzo di Brescello.

L'esondazione del fiume Enza ha invaso tutto il centro abitato, che ora si trova sotto metri d'acqua. Il livello dell'acqua è in diminuzione.

Giacomelli ci mette una pezza: solo un turno a Immobile
La sedicesima giornata di Serie A si è chiusa ieri sera, con la vittoria dell'Atalanta per 2-1 contro il Genoa a Marassi . Il Giudice Sportivo Mastrandrea ha rese note le sue decisioni dopo la giornata di Campionato appena conclusa.

Ieri, nel Modenese, il Secchia ha raggiunto alle 12 a Ponte Alto la piena di 10,55 metri superando il massimo di 10,27 del dicembre 2009. Il Secchia ha allagato la strada a Campogalliano. È questo l'appello del presidente di Confagricoltura Emilia-Romagna, Gianni Tosi, nelle ore in cui il maltempo sta mettendo in pericolo l'incolumità degli abitanti e inferendo danni gravissimi all'economia produttiva del territorio. E quanto emerge da un'analisi di Coldiretti dalla quale si evidenziano "milioni di euro di danni" con "centinaia di ettari di campagna" finiti sott'acqua, vigneti e coltivazioni di cereali e foraggio sommersi, stalle ed edifici rurali danneggiati, animali morti o dispersi, piante divelte e black out elettrici, ma anche frane e smottamenti nelle aree rurali. A rischio e continuamente monitorato in queste ore anche il torrente Parma, nel Parmense, tracimato nella zona di Colorno, dove diverse abitazioni e spazi esterni sono stai allagati.

Comments