Europei di nuoto: record italiano e argento per il riminese Sabbioni

Adjust Comment Print

Trionfo per l'Italia nella giornata conclusiva degli Europei di nuoto alla Royal Arena di Copenaghen. Subito bene le azzurre nei 50 stile libero: Erika Ferraioli e Aglaia Pezzato accedono alla semifinale rispettivamente con il decimo e il diciassettesimo crono (per l'esclusione della terza olandese Tamara Van Vliet quattordicesima).

Luca Dotto, argento a Stettino 2011 e bronzo nei 100 a Eindhoven nel 2010 e alla decima medaglia in generale, ha dominato i 10 stile libero in vasca corta, chiudendo in 46 " 11 (passaggio 22 " 00) davanti al belga Pieter Timmers, secondo in 46 " 54, e all'inglese Duncan Svott, terzo in 46 " 64. Aveva già trionfato in vasca lunga, si ripete, come finora era successo solo a Magnini. Qualche minuto più tardi lo ha seguito Marco Orsi, oro nei 100 misti con il nuovo primato italiano (51.76).

Costretto ad inseguire nelle prime tre fazioni di gara, Marco Orsi fatica a tenere il passo ma, il nuotatore azzurro resta li attaccato a Fesikov e Stolk. L'azzurro delle Fiamme Oro Roma lo fa nel modo migliore, vincendo, in 51 "76, nei 100 misti". Quest'oggi, quando mi sono visto vicino al russo a rana, mi son detto che a stile libero non potevo perdere e così è stato.

Terremoto a Giava, Indonesia: morti e allerta tsunami
L'epicentro è stato localizzato a 92 chilometri di profondità, 50 km a sudovest della città di Tasikmalaya . Il sisma avrebbe causato un imprecisato numero di morti , oltre al crollo di alcuni edifici.

Trionfo anche per Simone Sabbioni capace di vincere la medaglia d'oro nella finale dei 50 dorso maschili.

A completare il podio il russo Kliment Kolesnikov (23 " 07) e il francese Jeremy Stravius (23 " 12).

Comments