Pakistano uccide a coltellate la convivente italiana: arrestato dai carabinieri

Adjust Comment Print

Una donna è stata uccisa a coltellate dal suo convivente a Parabiago, nel Milanese. Stando alla prima ricostruzione degli investigatori è stata raggiunta da 3 fendenti al torace, ed è stata trovata accasciata nel bagno di casa sua dalla madre, che si era recata presso l'abitazione della figlia, in via Santini, questo pomeriggio. La donna, un'italiana, è morta poco dopo.

Ivana Mrazova single, ecco la verità sull'ex fidanzato e Luca Onestini
"Di lei non mi è piaciuto come si è comportata, né il modo in cui ha parlato male della famiglia di Luca ". Entrambi, infatti, hanno lasciato una porta aperta.

In casa mancava il convivente della vittima, Zhair Sadigue, un pakistano di 35 anni, che poi è tornato quando già in casa c'erano già i carabinieri e ha confessato di essere stato lui, al termine di una lite. I presenti hanno cercato di rianimare la donna accoltellata, che però, non ce l'ha fatta. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

Comments