Tris Napoli, al Toro non basta Belotti. Sarri torna in vetta

Adjust Comment Print

Nella ripresa Mihajlovic aumenta subito il peso specifico del proprio attacco inserendo Ljajic al posto dell'evanescente Valdifiori. Cinque minuti dopo il Napoli cala il tris. Il Torino ha una reazione d'orgoglio, ma Baselli al 43' conclude male su assist di Iago Falque, a tu per tu con Reina.

Il secondo tempo si apre con un cambio nel Torino, con Mihajlovic che inserisce in campo Ljajic per Valdifiori, passando al modulo 4-2-3-1. All'11' Nkoulou di testa su calcio d'angolo manca di poco il bersaglio, Zielinski poco dopo si mangia lo 0-4 su invito di Allan.

Al 61' va vicino alla doppietta Hamsik, con un bellissimo tiro a giro di sinistro che si spegne di un nulla sul fondo alla destra di Sirigu. Belotti, invece, al 18' trova il destro che riapre la partita e che gli consente di tornare al gol dopo un digiuno di 8 gare.

Prova a rispondere subito il Napoli con una splendida palla di Mertens a liberare Allan, il brasiliano si invola in solitaria verso la porta ma subisce il recupero di Molinaro, che in extremis chiude sul 5 azzurro. L'Inter resta fermo così a quota 40 punti, con il Napoli e la Juve - rispettivamente ad uno e due punti - che tenteranno il sorpasso. A 20' dalla fine fuori Jorginho, entra Insigne. Altra grande occasione per gli ospiti, ma in questo caso Mertens da due passi sbaglia incredibilmente anche a causa dello scivolone. Il finale, dunque, non riserva sussulti. A disp: Ichazo, Milinkovic, Moretti, Lyanco, Barreca, Acquah, Obi, Gustafson, Boye'.

Real Madrid sul tetto del mondo: Cristiano Ronaldo stende il Gremio
Al minuto 65 Modric , uno dei migliori, colpisce il palo con una conclusione dalla distanza sfiorando il raddoppio. E poi rimane inviolata la striscia di finali internazionali vinte, che dura ormai dal 2000.

A disp: Sepe, Rafael, Chiriches, Maggio, Giaccherini, Leandrinho, Ounas All.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Mario Rui; Allan, Jorginho (76′ Diawara), Hamsik (84′ Rog); Callejon, Mertens, Zielinski (70′ Insigne).

Note: ammoniti Baselli, Albiol. Recuperi: 0' pt e 3' st. Spettatori: 19.000 circa.

Comments