La Raggi annuncia: "Non mi ricandido"

Adjust Comment Print

"Intanto direi che arrivare viva alla fine di questo mandato sarà un grandissimo successo" ha scherzato la Raggi, per poi entrare nel merito della faccenda Fucci, la cui poltrona da vicesindaco della città metropolitana ha iniziato a vacillare negli ultimi giorni: "se gli ritirerò le deleghe di vicesindaco della Città Metropolitana?" "In base alla regola dei due mandati, direi di no" risponde ai giornalisti che le chiedono se abbia intenzione di ricandidarsi. Che la sindaca non amasse Roma - prosegue Bonaccorsi - lo si era capito da subito: "Non c'è alcuna passione nel suo modo di amministrare la Capitale, tra gaffe, errori, blocco totale della macchina amministrativa e preoccupazione quasi solo per le continue nomine". "La regola è chiara e ce la siamo data", ha aggiunto Raggi facendo riferimento al principio del Movimento 5 stelle secondo il quale dopo due mandati non è possibile ricandidarsi.

Campidoglio che sorpresa; è quella che viene oggi da Virginia Raggi. "Tutto qua. Anche quello per me in Regione sarà il secondo e ultimo mandato, poi tornerò nel mondo reale sperando di averlo cambiato".

"La regola è chiara, insiste la Raggi, dopo due candidature bisogna lasciare il passo ad altri". "Chi non rispetta le regole o si sceglie un altro partito o rinuncia a fare politica nel M5S".

Napoli in vetta, De Laurentiis: "Felice per Hamsik e la squadra"
Prosegue Sarri: "Bravi ai ragazzi che sono entrati prendendo in positivo quanto era successo a San Siro in Inter-Udinese ". Nelle ultime gare le prestazioni sono state positive, ma senza concretizzare le azioni.

Una dichiarazione che scatena polemiche: "la retromarcia di Virginia Raggi è il riconoscimento pieno del totale fallimento di questa amministrazione targata M5s" scrive su Facebook Lorenza Bonaccorsi, deputata Pd.

Alla notizia c'è anche chi come il vicesegretario del Pd del Lazio Enzo Foschi fa dell'ironia: "Ma perché, qualcuno l'avrebbe mai rivotata?". "Che lei si ricandidi oppure no mi pare assolutamente superfluo".

Comments