Juventus, Pjanic: "Il settimo scudetto di fila sarebbe qualcosa di incredibile"

Adjust Comment Print

Napoli, Inter, Roma, Lazio, e tutti vogliono che la Juve smetta di vincere.

Dopo la bella prestazione di Bologna, nella quale la Juve ha segnato ben tre gol, senza subirne dopo aver trovato nuovamente la sua proverbiale solidità, Miralem #Pjanic ha parlato della squadra toccando diversi argomenti interessanti. Pjanic è poi tornato sul suo periodo alla Roma, prossima avversaria della Juventus in campionato: "Giocavamo un buonissimo calcio, ci ripetevamo sempre che quello era l'anno giusto". Oggi sono contento soprattutto per la partita, della squadra, sono 3 punti che volevamo, che dovevamo prendere.

CACCIA AL SETTIMO SCUDETTO - L'equilibrio in vetta è la costante di questo inizio di stagione e secondo Pjanic accompagnerà le squadre fino alla primavera, quando si deciderà la squadra campione d'Italia: "Si deciderà alla fine, ci sono tante squadre candidate alla vittoria". Speriamo di festeggiare a maggio, il nostro obiettivo numero uno è lo scudetto.

Colpo salvezza della Spal a Benevento
Prova a regire il Benevento con una punizione di Cataldi all'81', ma Gomis è reattivo e riesce a sventare in volo plastico. Tre punti pesantissimi in ottica lotta salvezza quelli conquistati dalla SPAL sul campo del Benevento .

Sull'ambiente bianconero: "La gente pensa che vincere per la Juve sia facile". In realtà noi dedichiamo tantissimo tempo al lavoro, ci sacrifichiamo ogni giorno.

"Quando ho letto di screzi nello spogliatoio, ho capito che l'obiettivo era destabilizzare la Juventus". Prendendo le misure agli avversari, la Juventus ha fatto valere il proprio tasso tecnico, pungendo in contropiede e dimostrandosi solidissima in difesa grazie ad un Benatia diventato ormai pedina fondamentale dello scacchiere tattico di Massimiliano Allegri. Le sue giocate sono spettacolari e l'assist per Mandzukic nella gara contro il Bologna è un'autentica perla: i suoi fantallenatori gongolano.

Comments