Costringeva tredicenne a prostituirsi in un ovile. Arrestato 61enne

Adjust Comment Print

L'uomo, con precedenti penali, avrebbe costretto una ragazzina di 13 anni a prostituirsi all'interno di un ovile. Per la seconda volta in pochi mesi, i carabinieri si sono imbattuti nelle loro indagini nel sito "Bakekaincontri"; era accaduto ad ottobre scorso, quando era emerso un giro di prostituzione a Casagiove, nei pressi del capoluogo, in cui gli annunci venivano pubblicati proprio sul portale.

Il romeno obbligava la tredicenne a vendere il suo corpo in un ovile [VIDEO] ad altri uomini, anch'essi di origine romena. L'uomo è stato scovato dai Carabinieri di Sciacca in piena notte alla guida del suo veicolo, con a bordo una ragazzina di tredici anni. Sorpreso dai militari, l'anziano ha prima dichiarato di essere un parente della minorenne. L'uomo è stato quindi arrestato con l'accusa di sfruttamento della prostituzione. La giovane vittima è stata intanto affidata ad una struttura di accoglienza.

Apple ammette di rallentare i vecchi iPhone ma per allungarne la vita
Insomma, o ci si tiene un telefono meno performante di quando si è comprato, o non si aggiorna il software - con tutti i rischi che ne conseguono - oppure se ne acquista uno nuovo.

La vicenda ha scaturito il ribrezzo da parte dei cittadini di Trapani e di Sciacca ed anche il capogruppo della Lega al Senato, Gian Marco Centinaio, ha commentato la vicenda, spostando però il tema a livello politico. Fondamentale la testimonianza di una ragazza sfuggita ai suoi aguzzini, che attualmente è sotto protezione e che ha svelato i dettagli dell'organizzazione.

Comments