Aggiornamenti trappola, prime cause per l'iPhone: "Apple era consapevole"

Adjust Comment Print

Una batteria di iPhone trattata correttamente non dovrebbe crearvi problemi comunque prima dei due anni di vita (e se ha problemi entro il primo anno è in garanzia). L'accusa dei consumatori è di aver deliberatamente rallentato i dispositivi per costringere gli utenti ad acquistare un più recente (e costoso) modello di iPhone.

E' bufera su Apple: tre class action sono state avviate negli Usa dopo che Cupertino ha ammesso di rallentare deliberatamente la perfomance dei vecchi iPhone con gli aggiornamenti. Una sensazione avallata anche da alcuni benchmark effettuati su Geekbench. La questione riguarda i terminali dotati di una batteria ormai usurata che Apple ha dovuto limitare per impedire che durante le attività più dispendiose in fatto di consumi energetici, rischierebbero di causare crash o spegnimenti improvvisi.

Peraltro, gli stessi utenti avrebbero notato che, sostituendo la batteria, le prestazioni degli iPhone tornerebbero ai livelli regolari.

In effetti nell'immaginario collettivo le aziende volutamente producono articoli che, dopo un determinato periodo di tempo, tendono a perdere di efficacia proprio per invogliare gli utenti a fare nuove spese. "Il nostro obiettivo è quello di offrire ai consumatori l'esperienza migliore, inclusa la performance e il prolungamento della vita dei loro dispositivi", si è giustificata Cupertino. Se un terminale ottiene un punteggio inferiore di circa 500 punti o più è rallentato e per ottenere le prestazioni originali è necessario sostituire la batteria.

Boldrini in campo con Liberi e uguali di Grasso
Essere imparziali è un esercizio molto complicato, ma questo non vuol dire privarsi del diritto di avere delle opinioni. Ma questa discontinuità non c'è stata . "Era mia diritto farlo e l'ho voluto fare", prosegue.

L'azienda ha intenzione di comportarsi allo stesso modo anche in futuro con i nuovi modelli.

Insomma, una conferma parziale rispetto a quanto emerso nella discussione su Reddit.

Cupertino si è giustificata sostenendo che i programmi riducono le prestazioni all'unico scopo di tutelare la batteria dell'iPhone, che inevitabilmente con l'uso creerebbe problemi di spegnimento improvviso. Del resto, Apple ha chiarito come il nuovo sistema sia stato introdotto proprio per salvaguardare la longevità dei dispositivi.

Comments