Filippine: 200 morti, 144 dispersi, migliaia sfollati per il tifone

Adjust Comment Print

Sono già oltre 15 mila le persone costrette ad abbandonare le proprie case ed il numero è destinato a salire.

Spinta da un vento di oltre 80 chilometri orari, la tempesta ha lasciato l'isola di Mindanao e si sta dirigendo verso la vicina Palawan. La sindaca ha assicurato che i vigili del fuoco continueranno il loro lavoro finché i corpi di tutte le persone date per disperse all'interno della struttura non verranno ritrovati.

Napoli, Hamsik: "Momenti indimenticabili. Cannavaro, grazie della fascia"
Sono molto contento di aver superato Diego, ma la cosa più importante è stata la vittoria di squadra sulla Sampdoria . E' stato un grande onore prendere la tua fascia di capitano . "Lo ringrazio davvero per tutto".

Nelle Filippine infatti è risaputo che ogni anno si presentano tra i quindici e i venti tifoni durante il periodo delle piogge.

La tempeste, nominata "Tembin", ha fatto la maggior parte delle sue vittime nell'isola di Mindanao. I filmati della rete televisiva filippina ABS-CBN hanno mostrato case distrutte o inghiottite dalle acque di piena e salvatori che recuperano il cadavere di una ragazza morta sepolta in una frana. Al lavoro squadre di polizia, soldati, volontari e responsabili della Protezione civile che scavano nel fango. Intanto la polizia fa sapere che un uomo è stato ucciso nell'ovest delle Filippine da un coccodrillo, mentre cercava di portare a terra a sua imbarcazione messa a rischio dall'arrivo di una tempesta tropicale. E la tempesta ha provocato anche un incendio in un centro commerciale di quattro piani a Davao: 36 persone sono rimaste intrappolate nell'edificio e non c'è nessuna speranza di ritrovarle vive. Il piu' letale tifone che ha colpito il paese e' ancora Haiyan, che nel novembre 2013 uccise migliaia di persone e distrusse intere citta' nelle zone densamente popolate delle Filippine centrali.

Comments