Vaticano, blitz Femen a San Pietro: attivista cerca di prendere il bambinello

Adjust Comment Print

Il blitz è avvenuto al grido di "Dio è donna", slogan ripetuto più volte dall'attivista e dipinto anche sulla sua schiena.

In occasione del Santo Natale, gli occhi di tutto il mondo si sono diretti a Piazza San Pietro (Roma), ove è allestito uno splendido presepe, a dimensione umana, che ben rappresenta la natività del Cristo fattosi uomo. Denunciata anche una connazionale di 22 anni per concorso nei reati di offesa a confessione religiosa e tentato furto.

Morti e feriti a Mosca. Bus entra in metropolitana. Terrorismo?
Dieci ambulanze, personale dei vigili del fuoco e tre elicotteri sono giunti sul posto per i primi soccorsi. Oggi è una normale giornata di lavoro a Mosca , dove il Natale ortodosso sarà celebrato il 7 gennaio.

La donna, di nazionalità ucraina, era nei pressi delle transenne che delimitano il presepe quando ha gettato a terra la borsa, si è tolta il cappotto rimanendo a seno nudo, ha scavalcato le transenne e ha afferrato la statua di Gesù Bambino. Bloccata da gendarmi e poliziotti, ha gridato a squarciagola che "Dio è donna".

Comments