Sicilia, la presidente della Commissione sanità: "Priorità alle emergenze"

Adjust Comment Print

In commissione bilancio è finito Stefano Zito, il pentastellato più votato a Siracusa il 5 novembre.

Stesse identiche posizioni anche per Giuseppe Gennuso, confermato anche in questa tornata elettorale all'Ars.

Sono stati eletti anche i rispettivi uffici di presidenza.

Perù: disordini dopo la "grazia umanitaria" a Fujimori
Momenti di tensione e scontri tra i manifestanti e le forze dell'ordine che hanno disperso la folla con lacrimogeni. Nel 1992 aveva lasciato che 25 persone venissero trucidate dai guerriglieri di "Sentiero luminoso" .

Sanità: Francesco Cappello (M5S), Salvatore Siragusa (M5S), Antonio De Luca (M5S), Giorgio Pasqua (M5S), Giuseppe Milazzo (Fi), Tommaso Calderone (Fi), Giuseppe Arancio (Pd), Francesco De Domenico (Pd), Carmelo Pullara (Pop Aut), Giusy Savarino (DB), Elvira Amata (Frat It), Margherita La Rocca Ruvolo (Udc), Giuseppe D'Agostino (SF). Affari istituzionali: Stefano Pellegrino (Fi) è stato eletto presidente. Attività produttive: presidente Orazio Ragusa (Fi). Tiene l'accordo con i renziani che eleggono presidente della Commissione Cultura, Formazione e Lavoro Luca Sammartino del Pd che ottiene 9 voti.

Il capogruppo di Diventerà Bellissima, Alessandro Aricò, prende il posto di Giusy Savarino (Diventerà bellissima) nella commissione Bilancio e farà parte pure della commissione sulle attività dell'Unione europea al posto di Giuseppe Galluzzo (Diventerà bellissima). Lo afferma Margherita La Rocca Ruvolo eletta presidente della sesta commissione dell'Assemblea regionale siciliana.

La disputa in particolare è sulla guida della commissione Bilancio, la sfida è aperta tra Riccardo Savona (Forza Italia), già presidente durante il governo Lombardo, e Giusy Savarino (Diventeràbellissima) per la quale però l'incarico solleverebbe polemiche, visto che quest'ultima esercita la professione di avvocato nello studio legale dell'assessore all'Economia Gaetano Armao. Con decreto del presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, in base all'articolo 62 bis del Regolamento, Roberto Di Mauro (Popolari e autonomisti) subentra nella commissione Affari Istituzionali al dimissionario Giuseppe Compagnone (Popolari e Autonomisti), che è stato nominato componente della commissione dell'esame delle attività dell'Unione europea. Galluzzo, infine, va alla quinta commissione legislativa (Cultura, formazione e lavoro) al posto dello stesso Aricò.

Comments