Il 'Sobrero' ammesso alla sperimentazione per il diploma in quattro anni

Adjust Comment Print

Le scuole in questione (75 indirizzi liceali e 25 indirizzi tecnici) sono così distribuite: 44 al Nord, 23 al Centro, 33 al Sud.

Cosa ha detto il premier Gentiloni alla conferenza stampa di fine anno
E aggiunge: "Vigileremo perché il risanamento prosegua con ritmo necessario ma evitiamo crisi create da regole improvvisate. La campagna elettorale è di fatto cominciata: la speranza è che gli italiani abbiano una buona memoria.

Sarà una sola classe, per ogni scuola, a poter collaudare il diploma quadriennale, che non farà sconti sul programma formativo. Le iscrizioni al percorso sperimentale saranno possibili a partire dal prossimo 16 gennaio 2018, la stessa data prevista per le iscrizioni ai percorsi ordinari. Un'idea, quella sostenuta dal ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, che ha raccolto numerose adesioni (circa 200), dalle quali sono state selezionate le 100 scuole che hanno presentato progetti ritenuti maggiormente congrui alla sperimentazione. E ancora: 147 da indirizzi liceali, 50 da indirizzi tecnici. Diploma in 4 anni - Il percorso di sperimentazione quadriennale, che prende avvio con l'anno scolastico 2018/2019, prevede il raggiungimento degli obiettivi didattico-formativi - medesimi al percorso tradizionale - entro il quarto anno di liceo. I percorsi partiranno con l'anno scolastico 2018/2019. Secondo quanto riferito dalla commissione ministeriale incaricata di selezionare le 100 scuole, a essere scelte sono state quelle che hanno presentato proposte con "un elevato livello di innovazione in ordine all'articolazione e alla rimodulazione dei piani di studio". Con il bando emanato a ottobre abbiamo deciso di imprimere una svolta. "Successivamente si è ha dato il via libera alle prime sperimentazioni". "Di consentire una sperimentazione su grandi numeri, con una maggiore diffusione territoriale, nell'ottica di dare pari opportunità alle ragazze e ai ragazzi di tutto il Paese, e una maggiore varietà di indirizzi di studio coinvolti". Le scuole statali che avevano chiesto di rientrare erano state 128 contro 69 paritarie. La richiesta di allargare la platea delle scuole partecipanti è pervenuta al Ministero, in via formale, anche da parte di alcune Regioni. Il Collegio Bianconi ha comunque maturato la scelta di mantenere in vigore il Liceo linguistico tradizionale sui cinque anni di corso, indirizzo che procederà in parallelo con il Liceo quadriennale.

Comments