Brignone è... gigante! Trionfo in Coppa del Mondo

Adjust Comment Print

Un venerdì da leoni per gli azzurri dello sci alpino. Non me l'aspettavo oggi ma ci ho provato.

Paris si è comunque confermato numero uno in Discesa sulla Stelvio, perché ha vinto la prima manche in questa specialità e stava andando molto bene anche nella seconda manche in Slalom, fino a quando non ha inforcato. Decisamente più soddisfatto Peter Fill, secondo in combinata, alle spalle del francese Alexis Pinturault: "Mi ero allenato poco in slalom, ho fatto anche due errori, quando ho visto che ero secondo non mi sembrava vero". Sul terzo gradino del podio si è accomodato il norvegese Kjetil Jansrud. La milanese si piazza davanti alla tedesca Viktoria Rebensburg (staccata di 0 " 04) e la statunitense Mikaela Shiffrin (+ 0 " 08), superate dopo che entrambe avevano chiuso davanti la prima sessione.

Udinese, Oddo: "5 vittorie di fila non le fa neanche la Juve"
Chiudersi non vuol dire restare in difesa ma mantenere compattezza a prescindere che la squadra sia piu' alta o piu' bassa. Le voci di mercato devono essere uno stimolo in più, non qualcosa che ti fa fare una prestaione sottotono.

"Male, invece, le altre italiane: "l'altoatesina Manuela Moelgg si è classificata 13esima (2'07" 13), la bergamasca Sofia Goggia 16esima (2'07" 30) e Irene Curtoni 25esima (2'07" 90). Eravamo tutte vicine nella prima manche e lo siamo state ancora di più nella seconda, ma alla fine ho vinto io. Le vittorie sono tutte belle, devo ammettere che mi sono commossa. Sono contentissima, nella seconda manche non avevo buone sensazioni, avevo poca visibilità e gli sci sbattevano: "mi sono buttata giù ed è andata bene". Sapevo che non si vedeva nulla e sbatteva tanto.

Comments