Si getta in mare dopo una lite, dispersa

Adjust Comment Print

Sono riprese questa mattina le ricerche di Alessia Puppo, la donna di 30 anni residente a Strevi (Alessandria) che dalla notte di Capodanno risulta dispersa in mare ad Albenga (Savona). Intorno alle 8 di martedì sono ripartite le perlustrazioni dello specchio d'acqua antistante l'isola Gallinara: al lavoro la capitaneria di porto, i carabinieri e squadre di sommozzatori tra cui una inviata dalla centrale dei vigili del fuoco di Genova. Alessia e il fidanzato Davide Terranova, con cui pare aveva una relazione da pochi mesi, erano arrivati ad Albenga da Torino, città dove vive lui, insieme ad amici. Stando alle prime informazioni che circolano da fonti vicine agli inquirenti la donna si sarebbe gettata in acqua dopo un litigio col fidanzato.

Botti di Capodanno: 212 feriti, di cui 50 minori
In provincia di Napoli invece sono rimasti feriti per i botti di Capodanno in 13, con un leggero calo rispetto all'anno scorso. Un giovane marocchino, ad esempio, ha riportato una ferita alla mano guaribile in 12 giorni.

Un uomo che ha assistito alla scena si è gettato a sua volta tra le gelide acque del mare ma non è riuscito a raggiungere la donna. La coppia è uscita dal locale, proseguendo la discussione sulla spiaggia. Poco dopo sono partite le ricerche, sono stati perlustrati circa 5 chilometri di costa, fino all'isola Gallinara, ma senza successo.

Comments