Isernia, bimba di 18 mesi intossicata dall'hashish: non si svegliava più

Adjust Comment Print

La piccola, rimasta comunque cosciente durante il trasporto al pronto soccorso dell'ospedale di via Messina Marine, è stata poco dopo trasferita al Di Cristina e ricoverata nel reparto di Rianimazione.

La piccola era stata trasportata prima all'ospedale Buccheri La Ferla, il più vicino alla casa dov'è accaduto l'incidente. "Il quadro clinico e' di intossicazione da ingestione di droghe".

Sul posto sono intervenuti prima i poliziotti delle volanti e successivamente i colleghi della sezione Minori e Reati Sessuali della Squadra Mobile. Il giudice del Tribunale per i Minorenni di Palermo sta esaminando la vicenda.

Calabria, 51enne muore in un tragico incidente stradale Video
L'impatto tra le due auto è stato violento e per estrarre i corpi si è reso necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. Non si esclude che le condizioni del manto stradale abbiano contribuito a provocare l'incidente.

In tarda mattinata erano in casa, come hanno raccontato agli agenti della Squadra mobile. La bambina, nonostante l'iniziale preoccupazione, non sarebbe in pericolo di vita. Una bambina di 18 mesi è stata ricoverata al Di Cristina.

La bimba aveva probabilmente ingerito la droga senza che i familiari se ne accorgessero.

L'ultimo caso s'è verificato nel milanese, lo scorso 4 dicembre quando un bambino di 20 mesi è stato ricoverato in gravi condizioni a causa di un'intossicazione da Thc, il principio attivo dell'hashish. "La piccola sta meglio dopo una notte trascorsa in rianimazione".

Comments