Naufragio al largo della Libia

Adjust Comment Print

Alcune ONG nella zona stimano che però i morti possano essere almeno 25 e che sia passato diverso tempo, tra il naufragio e l'arrivo dei soccorsi. L'operazione è avvenuta nella tarda mattinata di oggi, 40 miglia a nord est di Tripoli, in acque internazinali.

La Guardia costiera italiana, che aveva ricevuto l'allarme da un aereo da ricognizione dell'operazione Sophia inserita nel dispositivo EunavforMed, conferma il recupero di 8 cadaveri e il salvataggio, avvenuto anche con mezzi della Marina militare italiana, di 84 persone. Al momento sono ancora in corso le operazioni di ricerca dei dispersi condotte dalla Marina italiana. Il bilancio delle vittime della tragedia, verificatasi ad una quarantina di miglia dalle coste libiche, non è ancora definitivo.

Spettacolo con la Befana dei vigili del fuoco
Da anni ha appuntamento con i Vigili del Fuoco che l'aiutano a raggiungere la Pediatria dell'Ospedale Del Ponte che è in alto. Durante il pomeriggio verranno raccontate fiabe.

I soccorritori sono riusciti a salvare 85 persone e hanno recuperato i cadaveri di 8 migranti.

Agenpress. Nuovo naufragio di migranti al largo della Libia. In un tweet, l'Ong spagnola Proactiva ha parlato di "decine di dispersi che moriranno senza sepoltura". Complessivamente, nel 2017 sono arrivati in Italia 119.369 migranti, il 34,24% in meno rispetto al 2016 quando furono soccorse e assistite 181.436 persone.

Comments