Torino, Cairo: "Ho sempre stimato Mazzarri, come me ha una visione d'insieme"

Adjust Comment Print

L'ho sempre stimato per la sua organizzazione e per il lavoro meticoloso che fa per valorizzare al meglio i giocatori che ha e rivalutarli molto spesso. Mi hanno detto che la sua maglia trasmette sensazioni uniche.

Alla riapertura del campionato ci si aspetta un Toro ancora più attrezzato per ridare fiato ad un obiettivo che negli ultimi due mesi si era appannato. Probabile che l'arrivo di Mazzarri possa rappresentare una svolta per la stagione granata, ma Urbano Cairo non perde tempo per blindare e ribadire la sua fiducia al 'Gallo': "Vedendo i 160 milioni spesi dal Barça per Coutinho, probabilmente mi sono tenuto basso con la clausola". Invece, dopo la sconfitta contro i bianconeri di Allegri, Cairo ha dato il benservito al proprio allenatore, un esonero che non è stato facile da digerire per entrambi. Con noi ha vissuto un anno e mezzo nel quale è partito bene ed è finito malino.

Alessandria, famiglia uccisa dal monossido: tre morti
Le salme delle tre vittime sono a disposizione dell'autorità giudiziaria, che disporrà l'autopsia . A perdere la vita una coppia di anziani coniugi, i cui corpi sono stati scoperti dalla figlia.

"Non è una trattativa avviata - la prudenza del presidente -, ma quando hai una prima punta come Belotti e un'alternativa come Niang non penso di prendere un giocatore importante come lui".

Stefano Okaka, attaccante italiano attualmente in forza al Watford, vorrebbe cambiare aria e di questo e non solo ne ha parlato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport: "Non ho alcuna spiegazione per la mia costante esclusione".

Comments