Amatrice, torna la paura: nuove scosse di terremoto

Adjust Comment Print

I sismografi dell'Ingv, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, hanno registrato il movimento sismico alle 4.48 di questa notte. L'ipocentro del sisma è a 10 chilometri di profondità.

Per quanto riguarda i danni, non sono arrivate segnalazioni di danni né a cose né a persone. La scossa ha innescato un'allerta tsunami per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba. "Non c'è molto altro da dire, ora l'unica cosa importante è ricostruire bene le case".

Scoperto magma sotto l'Appennino che potrebbe causare forti terremoti
La sorgente di magma , ha aggiunto, "provoca la fuoriuscita di CO2 di origine profonda e può provocare terremoti ". Quella del Sannio-Matese potrebbe essere quindi la prima osservazione al mondo di questo tipo.

Si temevano onde anomale e tsunami, ma per fortuna non si sono verificati particolari problemi sulle coste, anche se il livello dell'oceano rimane osservato speciale e viene continuamente monitorato. Secondo il direttore della protezione civile messicana, la scossa è stata anche leggermente sentita nello stato messicano di Quintana Roo a nord dell'Honduras.

Intervenuto ai microfoni dell'Adnkronos, il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ha voluto commentare la situazione che si è vissuta e che si sta vivendo tuttora nella cittadina in provincia di Rieti. Non si segnalano danni.

Comments