Mancini: "Nainggolan? Con me avrebbe giocato e sarebbe stato punito dopo"

Adjust Comment Print

Roberto Mancini è sempre più in pole position per il ruolo di commissario tecnico della Nazionale italiana. Potrebbe essere davvero lui l'uomo da cui ripartire? Deve tornare in Nazionale. Un Mondiale. La mancanza del lavoro quotidiano?

Su Mirabelli - "Un conto è fare l'osservatore, un conto il d.s.in un club come il Milan". In grandi club ho lavorato e vinto.

Mancini spera di poter allenare la Nazionale un giorno, lo ha ribadito più e più volte e anche nell'intervista odiarlo lo ha riconfermato. Sarebbe un onore, un orgoglio. "E' piu' forte e maggiormente abituata a vincere". Balotelli non l'ho seguito molto, ma ho visto che ha segnato tanto. Michele Uva, prevede infatti un accantonamento di quasi 5 milioni di euro per il nuovo allenatore degli azzurri. E i soldi non sarebbero un problema.

"Prima dell'allenatore bisognerebbe eleggere il presidente, ma non escludo di diventare CT a giugno, in questo mestiere non si può mai dire mai". Il Napoli è una squadra tosta da diversi anni e in questa stagione sta solo confermando quello che ha fatto di buono negli scorsi anni.

Parigi, rapina all'Hotel Ritz: con ascia e fucili assaltano la gioielleria
Le tre persone attualmente sotto interrogatorio sono state fermate nel momento in cui si apprestavano ad allontanarsi dall'hotel . Secondo alcuni testimoni erano armati di pistole, fucili e anche di un'ascia.

Uno sguardo poi al campionato: "L'Inter di Spalletti 'crollata' come successe con la mia?" Chiudemmo l'andata in testa pur avendo lacune evidenti. "A quel punto servivano acquisti a gennaio per reggere il passo, invece si parlava solo di vendere". Forse una punta rapida alla Mertens, Salah.

Mancini si esprime anche sulle potenzialità del calcio italiano, sui giovani sui quali puntare per rilanciare la Nazionale, in ottica qualificazioni europee, obiettivo che, per ovvie ragioni, diventa di fondamentale importanza: "I giovani di qualità nel nostro calcio ci sono".

Ma si parla anche di Inter: "Io la vedo terza".

Che sia Mancini o un altro "top manager" difficilmente vedremo Gennaro Gattuso alla guida del Milan il prossimo anno. In genere, squadra che vince non si cambia.

Comments