Parigi, rapina all'Hotel Ritz: con ascia e fucili assaltano la gioielleria

Adjust Comment Print

I cinque, arrivati a bordo di scooter, hanno svaligiato la boutique portando via gioielli per quattro milioni e mezzo, secondo quanto hanno riferito fonti della polizia parigina a Le Figaro. La refurtiva 4,5 milioni di euro è in mano a uno dei due rapinatori che sono riusciti a dileguarsi, uno a piedi l'altro in motorino. La polizia è ancora sulle loro tracce. Le tre persone attualmente sotto interrogatorio sono state fermate nel momento in cui si apprestavano ad allontanarsi dall'hotel. Secondo alcuni testimoni erano armati di pistole, fucili e anche di un'ascia. Tre rapinatori sono stati fermati, due sono tuttora in fuga. Bloccata fino a tarda serata la rue Cambon, la più importante via di fuga che dal retro del Ritz, l'ingresso scelto dai rapinatori, conduce a place de la Concorde e quindi agli Champs-Elysees.

Del resto la zona di place Vendome, fra le più ricche e lussuose della Ville Lumiere, non è nuova a simili colpi illeciti e proprio per tale motivo la sicurezza è stata rafforzata già dal 2014 ma, a quanto pare, non abbastanza.

Berlusconi e Salvini "scaricano" Maroni: non può fare il premier
Ma io non l'ho candidato e non voglio che su questa cosa vengano fatte delle strumentalizzazione. Le promesse elettorali e il canone Rai. .

La rapina è avvenuta intorno alle 18,30: i ladri hanno distrutto le vetrine del negozio parigino e si sono impossessati dei costosissimi gioielli in oro e pietre preziose in esposizione.

Durante il colpo nessuno è rimasto ferito.

Comments