Germania, svolta nelle trattative sul governo: raggiunto accordo su grande coalizione

Adjust Comment Print

Allo stesso tempo i leader di Cdu-Csu e Spd hanno deciso di optare, in alcuni casi, per aiuti materiali e non solo finanziari ai rifugiati. "Una buona notizia per l'Europa", scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

L'accordo, riferiscono i media tedeschi, è arrivato dopo settimane di febbrili trattative tra i leader dell'Unione (Cdu-Csu) e dell'Spd, che si sono dunque accordati su temi (tasse e migranti) che rappresentavano gli ostacoli maggiori.

MIGRANTI - Inoltre, la bozza di intesa prevede che il numero massimo dei migranti in ingresso in Germania ogni anno non dovrà superare i 180-220mila, secondo quanto hanno concordato i leader di Cdu, Csu e Spd.

Un accordo è stato trovato anche sull'assicurazione sanitaria. Anche s ei tempi non saranno brevi: si parla di fine marzo o inizio aprile per la formazione del nuovo governo, dato che la Spd intende sottoporre l'accordo raggiunto alla valutazione dei propri militanti.

Trump vende a Oslo nuovi "caccia F-52": ma sono aerei da videogame
Poco importa se gli immigrati di serie B sarebbero poi finiti nei Paesi vicini, come l'Italia. Non puoi bollare interi paesi come "cessi".

Sulla politica ambientale, ovvero uno degli scogli su cui si era arenata la possibile coalizione con liberali e verdi, l'Union ha accettato di ridurre l'utilizzo di glifosato negli erbicidi, contraddicendo la scelta del Ministro dell'Agricoltura Christian Schmidt di votare sì lo scorso novembre quando la questione è stata affrontata dall'Unione Europea. La moneta unica si rafforza anche nei confronti del franco. "Dobbiamo essere più veloci nelle decisioni", ha aggiunto, scendendo poi nei dettagli dei diversi punti dell'accordo. Qualsiasi sia la risposta, certo è che per la Merkel quello appena concluso è stato l'ultimo tentativo di formazione di governo tedesco della sua carriera. Si tratta "di un documento del dare e del prendere - ha detto la nel corso della conferenza stampa di stamane - come è giusto che sia, dal momento che abbraccia un ampio arco della società".

L'intesa è arrivata al termine di una maratona negoziale di oltre 24 ore. Angela Merkel non è nuova a negoziati lampo e questa volta ha segnato un record: 21 ore.

La Merkel è uscita molto sorridente dopo aver firmato l'accordo, poiché ha ammesso di lavorare con un governo e per un governo solido e stabile. Dalle prime indiscrezioni nella sede del partito socialdemocratico a Berlino, la Willy-Brandt-Haus, emerge che non ci saranno aumenti sulle tasse, i socialdemocratici non avrebbero quindi ottenuto l'aumento dell'aliquota per i redditi più alti.

Comments